Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato e diritto annuale Vigilanza prodotti Prodotti tessili composti da due o più fibre
 
Azioni sul documento

Prodotti tessili composti da due o più fibre

 

Norme in vigore per i prodotti immessi sul mercato in data anteriore all'8 maggio 2012

I prodotti tessili immessi in commercio prima dell'8 maggio 2012 e conformi alla previgente normativa possono essere messi a disposizione sul mercato fino al 9 novembre 2014.

Un prodotto tessile composto da due o più fibre, di cui una rappresenti almeno l’85% del peso totale, viene designato in uno dei seguenti modi:
- denominazione della fibra, seguita dalla percentuale in peso
Es. poliestere 90%
oppure
- denominazione della fibra, seguita dall’indicazione “minimo 85%”
Es. poliestere minimo 85%
oppure
- composizione percentuale completa del prodotto
Es. poliestere 90% viscosa 10%

Ogni prodotto tessile composto da due o più fibre, nessuna delle quali raggiunga l’85% del peso totale, deve recare l’indicazione della denominazione e della percentuale in peso di almeno due delle fibre presenti in maggiore percentuale, seguita dalle denominazioni delle altre fibre che costituiscono il prodotto, in ordine decrescente di peso, con o senza l’indicazione delle loro rispettive percentuali.
Esempio
Prodotto tessile costituito da 40% di cotone, 40% di poliestere e 20% acrilica
Etichette possibili
Cotone 40% poliestere 40% acrilica
Cotone 40% poliestere 40% acrilica 20%

Nel caso di un prodotto tessile composto da più fibre nel quale vi sia un insieme di fibre, ciascuna delle quali costituisca meno del 10% della composizione, si potrà indicare tale insieme con l’espressione “altre fibre”, seguita da una percentuale globale.
Tuttavia, qualora venga specificata la denominazione di una fibra che costituisca meno del 10% della composizione, si dovrà indicare la composizione percentuale completa del prodotto.
Esempi
1) Prodotto tessile costituito da 85% di cotone, 6% di poliestere, 4% acrilica e 5% viscosa

etichette possibili
cotone 85%
cotone minimo 85%
cotone 85% altre fibre 15%
cotone 85% poliestere 6% viscosa 5% acrilica 4%

2) Prodotto tessile costituito da 60% di cotone, 30% di poliestere, 8% poliammide e 2% elastan

Etichette possibili
Cotone 60% poliestere 30% altre fibre 10%
Cotone 60% poliestere 30% poliammide 8% elastan 2%


Norme in vigore per i prodotti immessi sul mercato in data successiva all'8 maggio 2012

Obbligo di indicazione delle fibre in “ordine decrescente”: per evitare che il consumatore sia indotto in errore da diciture e terminologie ingannevoli, il Regolamento prescrive che un prodotto tessile rechi sull'etichetta o sul contrassegno l'indicazione della denominazione e della percentuale in peso di tutte le fibre di cui è composto in ordine decrescente.
Denominazione “altre fibre”: a parziale deroga dell’obbligo di indicare in etichetta il peso percentuale di tutte le fibre di cui è composto un prodotto, è previsto che:
la presenza di una fibra che rappresenti fino al 5% del peso totale del prodotto tessile;
oppure la presenza di più fibre che rappresentino collettivamente fino al 15% del peso totale del prodotto tessile.

possano essere indicate con il termine «altre fibre» immediatamente preceduto o seguito dalla loro percentuale totale in peso.
Il termine ―altre fibre‖ può essere utilizzato infine per quelle fibre che non sono ancora elencate all'allegato I del Regolamento, a condizione che siano immediatamente preceduti o seguite dalla loro percentuale complessiva in peso.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it