Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato e diritto annuale Vigilanza prodotti Prodotti tessili - che cosa deve essere etichettato
 
Azioni sul documento

Prodotti tessili - che cosa deve essere etichettato

 

Devono essere etichettati tutti i prodotti tessili.
Per prodotti tessili si intendono tutti i prodotti che - allo stato grezzo, di semilavorati, di lavorati, semimanufatti, manufatti semi-confezionati o confezionati - sono composti esclusivamente da fibre tessili (es. lana, cotone, lino…).
Sono assimilati ai prodotti tessili:
• I prodotti contenenti almeno l’80% in peso di fibre tessili.
• I prodotti di rivestimento, di cui le fibre tessili rappresentano l’80% in peso, destinati alla copertura di mobili, ombrelli, ombrelloni e, alla stessa condizione, le parti tessili dei rivestimenti a più strati per pavimenti, dei materassi e degli articoli da campeggio, nonché le fodere coibenti per calzature e guanti.
• i prodotti tessili incorporati in altri prodotti di cui siano parte integrante, qualora ne venga specificata la composizione.


Devono essere etichettati i prodotti tessili posti in vendita al consumatore finale.
Le etichette o i contrassegni possano essere sostituiti o completati da documenti commerciali d'accompagnamento quando i prodotti non sono destinati al consumatore finale ma forniti agli operatori economici nella catena di fornitura (o quando sono consegnati in esecuzione di un ordine di un'amministrazione aggiudicatrice, ai sensi dell'articolo 1 della direttiva 2004/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 marzo 2004, relativa al coordinamento delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori, di forniture e di servizi).

Anche in questo caso, però, le denominazioni delle fibre tessili e le descrizioni delle composizioni fibrose devono essere indicate chiaramente nei documenti commerciali d'accompagnamento. 
 Abbreviazioni o codici: anche sui documenti commerciali non si possono utilizzare abbreviazioni ad eccezione di codici meccanografici o qualora le abbreviazioni siano definite da norme internazionali, purché nel medesimo documento commerciale ne sia spiegato il significato.
Lingua utilizzata: i documenti commerciali sono redatti nella lingua o nelle lingue ufficiali dello Stato membro sul cui territorio i prodotti tessili sono messi a disposizione del consumatore, a meno che lo Stato membro interessato disponga altrimenti.

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it