Camera di Commercio di Ferrara
 
Azioni sul documento

Pagamento

 

Pagamento immediato delle sanzioni amministrative

Per le violazioni che consistono in un tardivo adempimento presso il Registro delle Imprese di Rimini (con qualsiasi tipo di pratiche: Registro Imprese, REA e Albo Artigiani) è ammessa la possibilità di pagare le sanzioni prima ancora dell'emissione del verbale di accertamento. Dal primo gennaio 2016, a questa modalità di assolvimento della sanzione è associata una consistente riduzione delle spese di procedura da rimborsare all'Ente. L'importo delle spese è stato infatti fissato a 20,00 €, valore unico per l'intera violazione (non deve quindi essere moltiplicato per il numero dei soggetti destinatari della sanzione). Al riguardo si ricorda che, in caso di violazione commessa da più soggetti, la sanzione è dovuta individualmente da ciascuno degli obbligati (art. 5 legge 689/1981).

Non sono ammessi pagamenti immediati "parziali" (ad esempio: solo da parte di uno su tre componenti del consiglio di amministrazione di una società).

Per sapere quanto esattamente bisogna versare, occorre rifarsi alla legge 689/1981 e segnatamente al suo articolo 16, che definisce il pagamento "in misura ridotta" come pari ad un terzo dell'importo edittale, oppure, quando la legge prevede un minimo e un massimo, all'importo più favorevole tra il doppio del minimo e un terzo del massimo. La regola è semplice, ma presuppone la conoscenza aggiornata delle norme che stabiliscono le sanzioni. Per questo è attivo un servizio di calcolo preventivo della sanzione in misura ridotta, accessibile esclusivamente dopo la presentazione della pratica al Registro delle Imprese, presentando richiesta tramite questa pagina.

Per effettuare il pagamento immediato, occorre seguire le "Istruzioni per il pagamento immediato" riportate nella presente pagina. La ricevuta del versamento deve essere trasmessa alla Camera di commercio di Rimini - Ufficio Sanzioni entro 10 giorni dall'evasione della pratica tardiva. In caso contrario, l'Ufficio emetterà verbale di accertamento notificandolo ai trasgressori: il pagamento eventualmente già effettuato sarà considerato valido, ma dovranno essere versate le spese di procedura e di notifica.

 

Istruzioni per il pagamento immediato

Le sanzioni connesse ad adempimenti "Registro Imprese" possono essere pagate solo con il modello F23, dato che devono essere incassate dall’erario.

Le sanzioni "REA" e "Albo Artigiani", il cui introito corre a favore del bilancio della Camera di commercio, possono essere pagate, oltre che con modello F23, anche alla cassa dell'Ente oppure con bollettino postale sul conto corrente n. 404475 intestato a CCIAA Rimini – Proventi diversi.

Per il pagamento alla cassa e tramite bollettino postale bisogna specificare la causale “sanzione amministrativa”, ed indicare l'anno e il numero di protocollo della pratica Registro Imprese alla quale si riferisce il versamento.

La ricevuta del pagamento in misura ridotta deve pervenire in originale alla UOS Brevetti, Marchi e Sanzioni secondo una delle alternative sotto indicate, entro 10 giorni dall'evasione della pratica tardiva:

  • consegna agli sportelli;
  • spedizione postale indirizzata a Camera di Commercio di Rimini – UOS Brevetti Marchi e Sanzioni, via Sigismondo 28, 47921 Rimini.

 

Istruzioni per la compilazione del modello F23

I riquadri del modello F23 devono essere compilati come illustrato nella seguente tabella.

Modello F23 - Prima pagina

Quadro nel Modello F23Sanzioni Registro ImpreseSanzioni REA e Albo Artigiani
Pagamento tramite modello F23 OBBLIGATORIOPagamento tramite modello F23 alternativo al versamento su conto corrente postale o direttamente alla cassa dell'Ente
DATI ANAGRAFICI Dati anagrafici del titolare dell'impresa individuale o del legale rappresentante della società Dati anagrafici del titolare dell'impresa individuale o del legale rappresentante della società
DATI DEL VERSAMENTO
Quadro 6 Codice Ente ARN ARN
Quadro 9 Causale PA PA
Quadro 10 Estremi dell'atto o del documento

Anno e numero di protocollo della pratica con la quale è stato tardivamente eseguito l'adempimento

Anno e numero di protocollo della pratica con la quale è stato tardivamente eseguito l'adempimento
Quadro 11 Codice tributo 131 T ARNT
Quadro 12 Descrizione Sanzione amministrativa Sanzione amministrativa e spese di procedimento
Quadro 13 Importo Importo in misura ridotta, ottenuto sommando quanto dovuto da tutti i soggetti che hanno concorso alla violazione. È raccomandato l'utilizzo del servizio di calcolo fornito dall'Ufficio Sanzioni Importo in misura ridotta, ottenuto sommando quanto dovuto da tutti i soggetti che hanno concorso alla violazione. Al risultato occorre sommare il valore di 20,00 € a titolo di rimborso spese di procedimento. È raccomandato l'utilizzo del servizio di calcolo fornito dall'Ufficio Sanzioni
Quadro 11 Codice tributo ARNT /
Quadro 12 Descrizione Spese di procedimento /
Quadro 13 Importo 20,00 € per rimborso spese di procedimento Le spese di procedimento e la sanzione hanno lo stesso codice tributo e perciò devono essere sommate nella stessa riga

Il modello F23 è scaricabile in formato PDF oppure compilabile online su questa pagina del sito dell'Agenzia delle Entrate.

 

 

Pagamento dopo la notifica del verbale di accertamento

L'Ufficio trasmette il verbale di accertamento a tutti i soggetti obbligati (individuati dalla legge in tutte le persone che con la loro azione o omissione hanno concorso alla violazione; ad esempio, nel caso di una domanda di iscrizione al Registro Imprese o al REA, si tratta di norma di tutti gli amministratori – non solo i legali rappresentanti – di una società).

All'importo della sanzione si deve aggiungere quello che il trasgressore deve rimborsare alla Camera di commercio a titolo di spese di procedura. Dal 1/1/2016 questo importo è pari a 49,00 € (deliberazione della Giunta della Camera di commercio di Rimini n. 97 del 1/12/2015) e viene ridotto del costo dell'invio postale quando è possibile eseguire la notificazione tramite PEC.

È fondamentale la tempestività del pagamento, che deve imperativamente avvenire entro il 60° giorno dalla notificazione del verbale. L'eventuale violazione di questo limite preclude il beneficio del pagamento in misura ridotta determinando il diritto dell'amministrazione pubblica a riscuotere la sanzione per intero, per cui la sua misura è successivamente determinata in funzione della gravità dell'infrazione e degli altri parametri previsti dalla legge, e comporta inoltre un ricalcolo delle spese di procedura. I versamenti eventualmente eseguiti oltre il termine, potranno concorrere al pagamento di quanto complessivamente dovuto, ma non avere l'effetto di interrompere il procedimento sanzionatorio estinguendo l'obbligazione a carico del trasgressore.

Il verbale contiene tutte le istruzioni per il pagamento, ed è accompagnato da un modello F23 precompilato.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it