Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato e diritto annuale RAEE - Registro Pile Registro Produttori di Pile e Accumulatori
 
Azioni sul documento

Registro Produttori di Pile e Accumulatori

 

Il Registro

 

Con Decreto Legislativo 20 novembre 2008 n. 188 è stato istituito il Registro nazionale dei soggetti tenuti al finanziamento dei sistemi di gestione dei rifiuti di pile e accumulatori tenuto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

 

Chi si deve iscrivere

 

Sono tenuti all’iscrizione tutti i soggetti che immettono sul mercato nazionale per la prima volta pile o accumulatori, compresi quelli incorporati in apparecchi e veicoli.

Il registro prevede una sezione relativa ai sistemi collettivi istituiti per il finanziamento della gestione dei rifiuti di pile e accumulatori.


L’iscrizione è indispensabile per proseguire o intraprendere l’attività.

 

Quando ci si deve iscrivere

 

Le imprese già operanti nel settore devono iscriversi entro il 18 giugno 2009.
I nuovi produttori devono invece perfezionare la propria iscrizione prima di iniziare l’attività.

 

Come ci si iscrive

 

L’iscrizione al Registro avviene per via telematica presso  la Camera di Commercio competente, cioè nella cui circoscrizione si trova la sede legale dell’impresa,  mediante utilizzo della firma digitale del legale rappresentante o del suo delegato o del rappresentante in caso di aziende straniere.
Va utilizzata un’apposita applicazione accessibile tramite il portale www.impresa.gov.it, indicando i dati di immissione al consumo relativi all’anno solare precedente (numero e peso effettivo delle pile ed accumulatori suddivisi per tipologia).  Gli stessi dati dovranno poi essere comunicati annualmente ogni 31 marzo. Dovranno inoltre essere comunicate eventuali variazioni e/o cancellazioni. E’ attivo un servizio di assistenza telematica per le imprese attraverso la casella di posta elettronica info@registropile.it

 

Numero di iscrizione

 

Ad ogni produttore iscritto sarà rilasciato informaticamente un numero di iscrizione che dovrà essere apposto su tutti i documenti di trasporto e nelle fatture commerciali (entro 30 giorni dal rilascio dello stesso).

 

Sanzioni

Sono previste sanzioni per la mancata iscrizione entro il termine stabilito e per la mancata o incompleta comunicazione dei dati di immissione sul mercato riferiti all’anno solare precedente.

 

Tariffe

 

  • Imposta di bollo di € 16,00 su ccp  n. 16559478  intestato alla Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini causale iscrizione Registro pile e accumulatori.
  • Tassa di concessione governativa di € 168,00 da versare su C/C postale n. 8003 intestato a Agenzia delle Entrate – Ufficio di Roma 2 – Centro Operativo di Pescara – “Tasse Concessioni Governative” Codice causale 8617 “altri atti”.

 

I diritti di segreteria per l’iscrizione al Registro e le relative modalità di versamento saranno stabiliti da un apposito decreto del Ministero dell’Ambiente.

 

A chi rivolgersi

 

Per ulteriori informazioni le imprese possono accedere a i siti www.registropile.it pile.it   e    http://www.impresa.gov.it/

Contenuti correlati
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it