Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Registro Imprese e Comunicazione Unica Registro Imprese - REA Istruzioni e informazioni Diritti di segreteria e imposta di bollo
 
Azioni sul documento

Diritti di segreteria e imposta di bollo

 

Diritti di segreteria

Le pratiche inviate telematicamente al Registro delle Imprese, contenenti denunce o domande di iscrizione o deposito, sono soggette ad imposta di bollo e a diritti di segreteria differenti in funzione del tipo di adempimento.
A questo proposito, l’ufficio Registro Imprese di Rimini ha predisposto una tabella con l'indicazione degli adempimenti telematici più ricorrenti.

I diritti di segreteria relativi al deposito pratiche, atti e bilanci al Registro Imprese, possono essere versati esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • versamento su Conto Corrente Postale n. 404475 intestato Camera di Commercio di Rimini, specificando nella causale di versamento "Diritti di segreteria per il Registro Imprese";
  • contanti e Bancomat presso lo sportello Cassa;
  • nel caso di pratiche telematiche, tramite la convenzione Telemaco.

La tariffa dei diritti di segreteria del Registro Imprese è stata approvata con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 17 luglio 2012 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale n. 177 del 31 luglio 2012. Con il precedente Decreto 23 dicembre 2011 il Ministero dello Sviluppo Economico ha inoltre stabilito la maggiorazione destinata al finanziamento dell'OIC - Organismo Italiano di Contabilità, da applicare agli importi previsti per il deposito annuale dei bilanci delle società di capitale.

 

Recupero diritti di segreteria non pagati

Il Consiglio della Camera di commercio di Rimini ha approvato, con deliberazione n. 11 del 7 ottobre 2014, il Regolamento per la disciplina della procedura di recupero dei diritti di segreteria non pagati, in applicazione del DPR 215/2010. In ossequio alla norma di legge, e secondo le indicazioni del Regolamento, la Camera di commercio di Rimini è tenuta ad attivare la procedura di recupero per tutte le somme previste dalla tariffa dei diritti di segreteria di cui sopra e non regolarmente versate in occasione della presentazione di pratiche o della fruizione di servizi.

 

Rimborso diritti di segreteria

In caso di errato versamento di diritti di segreteria occorre presentare un'istanza di rimborso dei diritti erroneamente versati, compilando in tutte le sue parti il modulo di rimborso diritti di segreteria.

Il modulo deve essere sottoscritto dal legale rappresentante o dal titolare dell'impresa, del quale va allegata una fotocopia di un documento di identità in corso di validità. Inoltre, occorre allegare, oltre all'attestazione, anche la ricevuta del versamento effettuato all'ufficio Cassa oppure con bollettino postale.

 

Imposta di bollo

Contrassegno imposta di bollo

Le pratiche inviate telematicamente al Registro delle Imprese, contenenti denunce o domande di iscrizione o deposito, sono soggette ad imposta di bollo e a diritti di segreteria differenti in funzione del tipo di adempimento.A questo proposito, l’ufficio Registro Imprese di Rimini ha predisposto:

  • una tabella con l'indicazione degli adempimenti telematici più ricorrenti
  • le modalità operative per la compilazione dei modelli di domanda in caso di assolvimento del bollo mediante M.U.I.
  • indicazioni per i Notai relative alla misura dell'imposta di bollo per le principali categorie di atti che comportano formalità nel Registro delle Imprese

 

N.B. L’ufficio del Registro delle Imprese di Rimini ha adottato i seguenti orientamenti:

  • qualora vi sia discordanza tra quanto indicato nell’atto, nella distinta di presentazione e in sede di protocollazione e spedizione, la pratica sarà sospesa;
  • in tutti i casi in cui l’imposta di bollo dovuta per la domanda al Registro Imprese non sia stata assolta o lo sia stata in maniera insufficiente, la pratica sarà evasa e segnalata alla competente Agenzia delle Entrate per l’eventuale regolarizzazione;
  • qualora, infine, l’imposta di bollo assolta non sia in realtà dovuta, o sia superiore a quella dovuta, la pratica sarà evasa e l’eventuale rimborso potrà essere richiesto alla competente Agenzia delle Entrate;
  • nei soli casi in cui il sistema informatico di protocollazione non permetta all’utente di modificare un importo dell’imposta di bollo errato, l’ufficio Registro Imprese addebiterà direttamente l’importo corretto.

 

.: Torna a Istruzioni e informazioni :.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it