Camera di Commercio di Ferrara
 
Azioni sul documento

5. Modulistica

5.1. Modello L1

SI RITIENE CHE IL  MODELLO L1 NON DEBBA PIU' ESSERE UTILIZZATO.

La legge 18 ottobre 2001, n. 383, ha soppresso l’obbligatorietà della bollatura del libro giornale e del libro inventari: ne consegue che il Registro delle Imprese non è più tenuto al controllo della numerazione progressiva ai sensi dell’articolo 7 del D.P.R. 581/1995. Il modello L1 poteva essere utilizzato solo dal notaio per comunicare al Registro delle Imprese l’elenco dei libri bollati con riferimento alle scritture contabili obbligatorie di cui all’art. 2214 del Codice Civile  (adempimento previsto dall’art. 7, comma 5, del Decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 1995, n. 581). A seguito dell'entrata in vigore dalla L. 383/2001 si ritiene che tale adempimento non sia più necessario.

5.2. Modello L2

Il modello L2 deve essere compilato e sottoscritto da chi presenta allo sportello i libri per la bollatura, indicando tutti i dati identificativi dell’impresa e dei libri da bollare. Con un unico modello può essere chiesta la bollatura di diversi libri sempre che gli stessi siano riferiti alla medesima impresa. Al fine di facilitare la comunicazione si chiede di prestare particolare attenzione alla compilazione del campo relativo al numero di telefono.

5.3. Lettera di incarico alla presentazione e/o ritiro dei libri

Nel caso in cui la presentazione e/o il ritiro del libro sia effettuato da una persona diversa da titolare di impresa individuale, legale rappresentante o amministratore di società, è necessario allegare una lettera d'incarico con la quale l'obbligato alla vidimazione incarica una terza persona alla presentazione e/o al ritiro del libro. La lettera di incarico deve essere sottoscritta dal legale rappresentante di società o dal ditolare di impresa individuale e deve essere allegata una copia di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.

5.4. Dichiarazione di non obbligatorietà

Se un’impresa desidera ottenere la bollatura di libri (previsti dalla normativa vigente) non soggetti ad obbligo di bollatura, il legale rappresentante deve allegare al modello L2 una dichiarazione con la quale egli chiede espressamente la bollatura facoltativa dei libri ed indica il riferimento normativo che prevede la tenuta dei libri di cui trattasi.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it