Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Promozione Economica home Bandi Bando per la concessione di contributi alle imprese della provincia di Rimini per l’istallazione di sistemi di sicurezza antirapina (video allarme)
 
Azioni sul documento

Bando per la concessione di contributi alle imprese della provincia di Rimini per l’istallazione di sistemi di sicurezza antirapina (video allarme)

— scaduto
— archiviato sotto:

La Camera di Commercio di Rimini, con lo scopo di supportare le piccole e medie imprese della provincia di Rimini nel prevenire e fronteggiare i fenomeni di microcriminalità, stanzia un fondo di € 30.000,00 per la concessione di contributi per spese sostenute per l’installazione di sistemi di sicurezza antirapina.

Il Bando prevede la concessione di un contributo pari al 40% delle spese ammesse fino ad un massimo di € 1.000,00 ad impresa.

Soggetti beneficiari ed esclusioni

Sono ammesse ai benefici del presente bando le piccole e medie imprese aventi i seguenti requisiti:

  • iscritte al Registro Imprese della Camera di commercio di Rimini (sede legale o unità locale operativa),
  • attive,
  • in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di commercio,
  • in possesso di documento unico di regolarità contributiva (Durc online) con esito regolare,
  • non siano sottoposte a procedure concorsuali o coattive,
  • non abbiano avuto protesti nel corso degli ultimi due anni (il titolare nelle ditte individuali oppure i singoli amministratori nel caso di società).

Non possono ricevere alcun contributo le imprese che per le stesse voci di spesa beneficino di altri finanziamenti o contributi pubblici.

Sono, inoltre, escluse le società che svolgono attività di affitto d’azienda, locazione di immobili propri e simili.

I suddetti requisiti devono essere soddisfatti al momento della presentazione della domanda e mantenuti fino alla liquidazione del contributo.

Spese ammissibili

I costi per i quali si chiede il contributo camerale devono riguardare interventi presso la sede o unità locale ubicate nella provincia di Rimini.

Sono ammissibili al contributo le spese di acquisto e di installazione (al netto dell’IVA, di altre imposte e tasse) di sistemi di sicurezza di video allarme antirapina - configurati secondo i requisiti tecnici indicati nel capitolato di cui al Protocollo d’intesa siglato il 14 luglio 2009 tra il Ministero dell’Interno e le Associazioni imprenditoriali di categoria, rinnovato il 12 novembre 2013 - in grado di interagire con gli apparati in essere presso le sale e le centrali operative della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, conformemente ai principi predisposti dal Garante per la protezione dei dati personali in materia di videosorveglianza.

E’ ammissibile l’installazione di un nuovo impianto, da realizzare tramite l’acquisto di beni nuovi.

Per nuovo impianto si intende un impianto dotato di tutti i suoi componenti. Rientrano pertanto nella tipologia solo gli impianti che comprendono l’acquisto contestuale di videoregistratore, monitor e telecamere; nel caso in cui manchi uno di questi elementi saranno considerati adeguamenti e pertanto ritenuti non ammissibili.

Non sono ammissibili interventi di edilizia, anche se connessi agli adeguamenti di cui sopra.

Non sono ammissibili i contratti di “service”, di leasing o teleleasing e ogni altra modalità di acquisizione del bene diversa dall’acquisto.

I costi dovranno riguardare spese fatturate nel periodo tra il 01/09/2016 e il 31/12/2016 (farà fede la data del documento di spesa).

Al fine di attestare la conformità degli impianti a quanto fissato dal protocollo e dal disciplinare tecnico richiamato all'art.1, le imprese dovranno produrre alla Camera di Commercio di Rimini, in sede di rendicontazione, una dichiarazione attestante l'avvenuto collegamento con le centrali operative delle forze dell'ordine e la conformità a quanto previsto dal disciplinare tecnico allegato al Protocollo d’Intesa del 12 novembre 2013.

Agevolazione prevista

Il contributo concedibile è pari al 40% delle spese ammesse, come sopra specificate, fino ad un massimo di € 1.000,00 ad impresa.

Non sono concessi contributi per interventi le cui spese ammissibili siano di importo inferiore a € 500,00.

Ogni impresa potrà beneficiare al massimo di un contributo con riferimento al presente bando, per la sede o per una unità locale operativa sita in provincia di Rimini.

Per ulteriori informazioni

scarica il Bando per la concessione di contributi alle imprese della provincia di Rimini per l’istallazione di sistemi di sicurezza antirapina (video allarme)

scarica il facsimile di domanda

 

Per informazioni e chiarimenti sui contenuti del bando e le modalità di presentazione della domanda è possibile contattare l’Unità Operativa Promozione Economica e Incentivi alle Imprese della Camera di Commercio di Rimini Via Sigismondo, 28 - 47921 Rimini (RN). L’ufficio è a disposizione degli interessati dal lunedì al venerdì mattina dalle 9.00 alle 12.00 ai seguenti recapiti tel. 0541 363731/732/749   e-mail promozione@rn.camcom.it

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it