Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Promozione Economica Finanziamenti e contributi Ricorso al credito
 
Azioni sul documento

Ricorso al credito

La Camera di Commercio, per favorire lo sviluppo economico e il ricorso al credito bancario da parte delle imprese della provincia, eroga contributi in abbattimento dei tassi di interesse per investimenti finalizzati allo sviluppo imprenditoriale da parte delle PMI, in collaborazione con Consorzi e Cooperative di Garanzia Fidi dei settori Agricoltura, Industria, Commercio e Turismo, Cooperazione, Artigianato.

Sono oggetto di contributo i finanziamenti bancari e le locazioni finanziarie concessi e/o stipulati da istituti di credito e/o società di leasing e finalizzati a sostenere gli investimenti e le spese di cui ai seguenti punti A, B, C e D.

Tali contributi sono destinati:

A) A favore di imprese aventi i seguenti requisiti:
-    neo imprese che risultano iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio da non più di due anni dalla data di presentazione della domanda di contributo;
-    imprese giovanili, con la totalità di giovani fra i 18 e 40 anni, non compiuti alla data di presentazione della domanda di contributo;
-    imprese a prevalente partecipazione femminile, il cui titolare o almeno due terzi dei soci siano donne, anche in riferimento a quanto previsto dalla normativa a favore dell'imprenditoria femminile;

B) A sostenere lo sviluppo imprenditoriale delle imprese, anche non aventi i requisiti di cui al punto A, che effettuano investimenti per interventi diretti a:
- rinnovo, trasformazione e ampliamento dei locali adibiti all'esercizio dell'attività di impresa;
- installazione di impianti;
- acquisto di macchinari, impianti, stampi, attrezzature, arredi, beni mobili purché attinenti l’attività svolta e/o la salvaguardia ambientale, di nuova fabbricazione o usati, a condizione che per l’acquisto di tale bene non siano già stati erogati aiuti di fonte pubblica;
- acquisto di mezzi di trasporto, purché strettamente necessari per l’attività svolta, compresi gli eventuali costi di allestimento, di nuova fabbricazione o usati, a condizione che per l’acquisto di tale bene non siano già stati erogati aiuti di fonte pubblica;
- hardware e software purché legati all’attività d’impresa, alla gestione del magazzino, alla rete commerciale ed al controllo di gestione;
- assistenza tecnica finalizzata a interventi di innovazione nella gestione aziendale, nel ciclo produttivo, nella rete commerciale, nelle strategie di marketing, nelle movimentazioni delle merci, nel commercio elettronico e nelle tecniche di vendita;
- innovazione di tecnologia e di prodotto, anche in materia ambientale;
- introduzione di sistemi di controllo di gestione e/o di programmazione dei processi;
- introduzione di sistemi di qualità, anche in materia ambientale;
- certificazione di qualità, eticosociale o ambientale.

C) A sostenere l’accesso al credito finalizzato al miglioramento della struttura patrimoniale delle imprese, attraverso l’aumento di mezzi propri, per mezzo di:
- aumento di capitale sociale (i soci effettuano direttamente l’aumento di capitale sociale e possono successivamente, entro sei mesi dalla data del primo versamento, richiedere alla banca un finanziamento a tasso convenzionato);
- prestito partecipativo (in questo caso l’aumento di capitale sociale viene finanziato direttamente dalla banca con un tasso convenzionato. Il rimborso della rata del prestito impegna congiuntamente l’impresa, per la quota interessi, ed i singoli soci, per la quota capitale).

D) All’abbattimento del costo delle commissioni dovute sulle garanzie rilasciate o deliberate dal confidi a fronte di affidamenti di durata non superiore a 36 mesi.
Può essere ammessa al contributo la quota di commissione composta dalle spese di istruttoria e alla quota per la gestione della garanzia, mentre sono escluse altre eventuali spese.


Per ulteriori informazioni

Elenco dei Consorzi Fidi operanti in provincia di Rimini                                    

Disciplinare Consorzi Fidi

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it