Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Comunicazioni degli Uffici Archivio Newsletter Registro Imprese di Rimini 2009 - 2016 Cdc Rimini- Newsletter Registro Imprese n. 82 del 22 dicembre 2015
 

Cdc Rimini- Newsletter Registro Imprese n. 82 del 22 dicembre 2015


22/12/2015

Nuova determinazione degli importi da riscuotere a titolo di rimborso spese di procedura

Nuova determinazione degli importi da riscuotere a titolo di rimborso spese di procedura

Modello F23 - Prima paginaLa Giunta della Camera di commercio di Rimini, con deliberazione n. 97 del 1/12/2015, ha rideterminato il valore che gli Uffici devono recuperare a titolo di rimborso spese dai destinatari delle sanzioni amministrative e delle azioni di recupero di diritti di segreteria non versatiLa decisione è stata assunta con la finalità di tendere alla sostenibilità economica delle attività amministrative dell'Ente, in accordo con le altre Camere di commercio della Regione Emilia-Romagna, che pure hanno proceduto o stanno per procedere ad una revisione degli importi.

Il nuovo valore è di 49,00 € e si applica a partire dal 1 gennaio 2016 a ciascuna notificazione di verbale di accertamento, di ordinanza-ingiunzione o di intimazione di pagamento dei diritti di segreteria. Quando è possibile la notifica via PEC al posto di quella postale, l'importo si riduce del valore corrispondente al costo dell'invio dell'atto amministrativo (attualmente 6,60 €, per un totale di 42,40 €). In ogni caso le comunicazioni con le quali il pagamento è richiesto (verbale di accertamento, ordinanza - ingiunzione, ecc.) riportano tutte le indicazioni necessarie per eseguirlo correttamente.

 

Gli interessati hanno comunque la possibilità di ridurre sensibilmente l'onere a loro carico.

Per quanto riguarda le sanzioni amministrative, infatti, è ammessa la possibilità di un pagamento spontaneo del dovuto, prima ancora dell'emissione del verbale di accertamento; in quel caso le spese sono ridotte a un unico versamento di 20,00 €, quale che sia il numero dei sanzionati (normalmente le spese si applicano a ciascun verbale notificato, e quindi corrono separatamente a carico di ciascun destinatario dei provvedimenti di sanzione).

Per quanto riguarda, invece, le procedure di recupero dei diritti di segreteria, esse sono sempre precedute da un invito bonario ad adempiere, che non comporta alcun pagamento aggiuntivo.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it