Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Comunicazioni degli Uffici Archivio Newsletter Registro Imprese di Rimini 2009 - 2016 Cdc Rimini - Newsletter Registro Imprese n. 52 del 10 agosto 2012
 

Cdc Rimini - Newsletter Registro Imprese n. 52 del 10 agosto 2012


31/08/2012

Nuove modalità operative e criteri di graduazione delle sanzioni connesse al Registro Imprese, al REA e all'Albo Regionale delle Imprese Artigiane

 

Logo della Camera di Commercio di Rimini

 

La Camera di commercio di Rimini intende adottare nuove modalità di applicazione delle sanzioni in materia di Registro delle imprese, REA e Albo regionale delle imprese artigiane.

Nuovi criteri e modalità saranno adottati a partire dal primo settembre 2012, e saranno ispirati ad introdurre:

  • maggiore trasparenza: nel sito istituzionale dell'Ente è aperta una sezione interamente dedicata alla materia sanzionatoria; regole, principi e interpretazioni sono raccolti in un massimario che costituirà riferimento per funzionari ed utenti; i verbali di accertamento saranno accompagnati da informazioni aggiuntive sull'entità della sanzione in caso di mancato pagamento in misura ridotta;
  • maggiore efficienza: si tenderà per quanto possibile ad abbattere i costi di procedimento, in particolare utilizzando la notifica tramite PEC, incentivando l’assolvimento dell’obbligo di pagamento nel breve termine, anche per mezzo del pagamento immediato, cioè effettuato prima ancora della formale notifica del verbale di accertamento (procedura fino ad oggi mai ammessa);
  • maggiore efficacia: si tenderà a ridurre l’incidenza del contenzioso sanzionatorio, realizzando quindi una percentuale di riscossione delle sanzioni più elevata e tempi di pagamento più brevi;
  • maggiore equità: la discrezionalità amministrativa sarà esercitata, entro i limiti concessi dalla normativa (e quindi in sede di emissione dell'ordinanza-ingiunzione), in modo da differenziare le violazioni in funzione di un parametro oggettivo: la durata temporale dell’omissione, ossia il l’entità del ritardo nell’eseguire un adempimento obbligatorio, dato espressivo al tempo stesso della gravità della violazione e del comportamento tenuto dal trasgressore per limitare gli effetti della propria violazione (art. 11 legge 689/1981).

Le novità riguarderanno i verbali di accertamento redatti a partire dal 1/9/2012, che saranno immediatamente riconoscibili dal destinatario perché conterranno un foglio intitolato "avviso importante" con le informazioni aggiuntive sopra menzionate. I verbali emessi fino al 31/8/2012, compresi quelli notificati successivamente alla data indicata, saranno invece gestiti, fino a conclusione dei relativi procedimenti, secondo le prassi in uso al momento della loro emissione.

La presente newsletter sarà inviata nuovamente il 31 agosto p.v.

    Standard

    Powered by Plone ®

    Note Legali

    C.F. 04283130401

    Partita Iva 04283130401

    IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
    Codice Univoco ufficio: ST9NPX

    Privacy

    Camera di Commercio della Romagna

    Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

    Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
    Posta elettronica certificata:
    cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it