Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Comunicazioni degli Uffici Archivio Newsletter Registro Imprese di Rimini 2009 - 2016 Cdc Rimini - Newsletter Registro Imprese n. 48 del 17 febbraio 2012
 

Cdc Rimini - Newsletter Registro Imprese n. 48 del 17 febbraio 2012


17/02/2012

Semplificazione in tema di documentazione da allegare alle pratiche, riguardanti in particolare le attività economiche, da inviare al Registro Imprese e al Repertorio Economico Amministrativo

Logo della Camera di Commercio di Rimini

 

In seguito all'entrata in vigore della legge n. 183/2011, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (legge di stabilità 2012)", è stato modificato il "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa", D.P.R. 445/2000, introducendo ulteriori semplificazioni a vantaggio dei cittadini.

In particolare, come riportato dalla Direttiva del Ministro della pubblica amministrazione e della semplicazione n. 14 del 22 dicembre 2011, le nuove disposizioni sono dirette a consentire un completa "decertificazione" nei rapporti fra Pubblica Amministrazione e privati, in specie l'acquisizione diretta dei dati presso le amministrazioni certificanti da parte delle amministrazioni procedenti e, in alternativa, la produzione da parte degli interessati solo di dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell'atto di notorietà.

L'Ufficio Registro Imprese della Camera di Commercio di Rimini informa con l'occasione di avere completamente rivisitato e razionalizzato le prassi in uso in materia di documentazione a corredo delle pratiche (con particolare riguardo per quelle relative all'inizio di attività economiche); prassi che, peraltro, risultavano già sostanzialmente allineate con le nuove prescrizioni normative. Nel sito internet istituzionale dell'Ente è stata inserita una pagina che riassume le regole da seguire.

La documentazione delle pratiche riguardanti le denunce relative ad attività economiche può dunque essere resa in una delle seguenti forme:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, attestante il possesso del "titolo autorizzatorio" (ad esempio: autorizzazione, licenza, S.C.I.A., domanda di subingresso, ecc.) eventualmente richiesto dalla legge, specificando gli estremi del documento o dell'adempimento, la data di rilascio o esecuzione, e l'Autorità competente presso la quale è possibile eseguire i dovuti controlli. A tal fine, è disponibile un apposito modello "dichiarazione sostitutiva", che può essere salvato in formato pdf e firmato digitalmente dal dichiarante, ovvero stampato, sottoscritto di pugno dal dichiarante e successivamente allegato in formato elettronico ottenuta tramite scanner; il documento elettronico risultante deve essere firmato digitalmente dal firmatario della pratica.
  • copia per immagine, ottenuta tramite scanner, della documentazione richiesta per l'esercizio dell'attività (ad esempio: autorizzazione, licenza, S.C.I.A., domanda di subingresso, ecc.). Anche in tal caso il documento elettronico deve essere firmato digitalmente.
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it