Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Comunicazioni degli Uffici Archivio Newsletter Registro Imprese di Rimini 2009 - 2016 Cdc Rimini - Newsletter Registro Imprese n. 31 del 1 giugno 2010
 

Cdc Rimini - Newsletter Registro Imprese n. 31 del 1 giugno 2010


01/06/2010

Addebito imposta di bollo su pratiche di deposito dei bilanci d'esercizio

 

A conclusione della prima fase della "Campagna Bilanci 2010" (depositi in scadenza il 31 maggio), si è rilevato che la nuova dicitura Bollo esente/bollo assolto all'origine presente sulla maschera di spedizione della pratica di bilancio (riportata anche come esempio nella guida di Unioncamere per l'anno 2010), ha causato qualche confusione tra gli utenti. 

È il caso di rammentare che, selezionando la casella in questione al momento dell'invio della pratica, si inibisce il prelievo dell'imposta di bollo da parte della Camera di Commercio sul "conto Telemaco" dell'utente, come se l'imposta fosse non dovuta ("bollo esente") oppure versata direttamente dalla società o dal professionista incaricato attraverso un autonomo e diretto rapporto con l'Agenzia delle Entrate ("bollo assolto all'origine"). Tuttavia, l'inserimento nella distinta di presentazione e nei documenti allegati alla pratica dell'autorizzazione al prelievo in forma virtuale da parte della Camera di Commercio, manifesta in modo non equivoco l'intenzione di ottemperare all'adempimento fiscale tramite il conto telematico prepagato.

In sostanza, l'errore descritto ha provocato numerosi casi di mancato assolvimento dell'imposta di bollo, senza che ciò rispondesse all'intenzione, o ad una omissione, degli interessati.

Proprio in considerazione di questa circostanza, l'Ufficio del Registro delle Imprese di Rimini, in via del tutto eccezionale, non invierà le pratiche per le quali l'imposta non sia stata versata alla competente Agenzia delle Entrate per la regolarizzazione, ma procederà d'ufficio all'addebito dell'imposta dovuta, nella misura di 65,00 € prevista dalla legge.

Si invita nel contempo, in vista dell'invio di ulteriori bilanci d'esercizio, a prestare la massima attenzione alla corretta compilazione della maschera di spedizione, evitando di "spuntare" la dicitura "bollo esente/bollo assolto all'origine" salvo che nei casi in cui ricorra effettivamente una delle due ipotesi.

 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it