Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Comunicazioni degli Uffici Archivio Newsletter Registro Imprese di Rimini 2009 - 2016 CCIAA Rimini - Newsletter Registro Imprese - n. 5 del 2 marzo 2009
 

CCIAA Rimini - Newsletter Registro Imprese - n. 5 del 2 marzo 2009


02/03/2009

Abolizione del Libro Soci delle SRL e dichiarazione di "allineamento" - Deposito bilanci di esercizio in formato XBRL

 Logo CCIAA Rimini

Abolizione del Libro Soci delle S.r.l. e dichiarazione di "allineamento"

L'art. 16 della legge n. 2/2009 (commi da 12 quater a 12 undecies), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2009, di conversione del decreto legge n. 185/2008, ha abolito il libro soci per le società a responsabilità limitata, e ha attribuito le relative funzioni al Registro Imprese. La pubblicità che il Registro dà della compagine sociale acquista pieno valore, non solo verso i terzi, ma anche nei riguardi della società stessa.

Entro il 30 marzo 2009 (60 giorni dall'entrata in vigore della legge), tutte le società a responsabilità limitata devono depositare una dichiarazione allo scopo di completare ed allineare i dati del Registro Imprese con le informazioni contenute nel libro soci. In particolare, deve essere comunicato il domicilio di ciascun socio e i versamenti effettuati sulle singole quote. L'adempimento costituirà anche l'occasione per eliminare dal Registro Imprese le incongruenze che dovessero eventualmente emergere dal confronto con il libro dei soci. A tal fine, sarà necessario verificare preventivamente il contenuto della visura "soci" o "assetti proprietari", che si potrà ottenere anche online dal sito http://www.registroimprese.it.

Dato il carattere generale della riforma, sono soggette all'obbligo tutte le società a responsabilità limitata. In particolare sono incluse, oltre alle società consortili a responsabilità limitata, le SRL inattive, le SRL in stato di scioglimento e liquidazione, le SRL interessate da procedure concorsuali, ecc. Sono invece escluse le società cooperative.

La c.d. dichiarazione di "allineamento" è esente da diritti di segreteria e imposta di bollo, a condizione che venga effettuata entro la scadenza del 30 marzo p.v. Il mancato rispetto di tale termine comporta la decadenza dalle esenzioni e l'applicazione della sanzione prevista dall'art. 2630 del codice civile.

La dichiarazione deve essere presentata a cura degli amministratori (o, in generale, da chi detiene il potere di amministrare la SRL: i liquidatori delle società in scioglimento o il curatore delle società fallite). Al momento di pubblicare la presente Newsletter, la società di informatica del sistema camerale Infocamere sta ancora lavorando per mettere a punto gli strumenti tecnici necessari alla migliore esecuzione dell'adempimento. Sono attesi un dettagliato manuale operativo, all'inizio del mese di marzo (indicativamente, il giorno 4) e una versione ad hoc del programma FedraPlus, che si prevede sarà rilasciata a metà del mese.

Si prega pertanto di attenersi al seguente calendario di massima:

  • attendere innanzi tutto la pubblicazione del manuale operativo di Infocamere, della quale sarà dato tempestivo avviso tramite una prossima Newsletter, prima di dare avvio alla predisposizione delle dichiarazioni;

  • utilizzare, non appena sarà diffusa da Infocamere, esclusivamente la versione ad hoc di FedraPlus, l'unica che potrà consentire la corretta gestione dei dati relativi al domicilio e ai versamenti dei singoli soci e lo scarico gratuito dal Registro Imprese dei dati dell'ultimo elenco dei soci, per facilitare la compilazione dei modelli e il confronto con il libro dei soci.

 

Deposito bilanci d'esercizio in formato XBRL

Con circolare del 24 febbraio 2009, Unioncamere ha chiarito che l'obbligo di adottare il formato elettronico elaborabile per la presentazione dei bilanci di esercizio (XBRL) si inizierà ad applicare ai bilanci relativi agli esercizi che si chiuderanno successivamente alla data del 16 febbraio 2009 (data di pubblicazione sul sito del CNIPA delle specifiche tecniche del formato XBRL).

Pertanto, le società il cui esercizio coincide con l'anno solare (chiusura al 31 dicembre) non saranno soggette all'obbligo di utilizzare il formato XBRL fino al 2010 (anno di deposito del bilancio relativo all'esercizio chiuso il 31/12/2009). Nel 2009, i loro bilanci dovranno essere depositati in formato pdf/a, mentre l'adozione del formato XBRL resterà una semplice facoltà. Lo stesso vale per le società che avessero la chiusura dell'esercizio compresa tra il 1 gennaio e il 16 febbraio.

Le società con chiusura dell'esercizio infra-annuale e successiva al 16 febbraio, invece, saranno soggette alla nuova modalità di presentazione già in occasione del deposito del prossimo bilancio, relativo all'esercizio attualmente in corso.

Per ulteriori approfondimenti si rinvia al testo della circolare.

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it