Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Ufficio Unico Politiche Comunitarie della provincia di Rimini: il lavoro fatto, i risultati raggiunti
 
Azioni sul documento

Ufficio Unico Politiche Comunitarie della provincia di Rimini: il lavoro fatto, i risultati raggiunti

— archiviato sotto:

Il bilancio a due anni e mezzo dalla Convenzione fra Comune, Provincia e Camera di Commercio di Rimini: 20 i Progetti attualmente ‘in portafoglio’ per complessivi 3 milioni e mezzo di Euro stanziati dall’Europa e ricaduti sul territorio; rinnovata la Convenzione per l’Ufficio Unico anche per il 2013. La presentazione dell'attività in occasione di una conferenza stampa avvenuta il 3 dicembre 2012 cui hanno partecipato Stefano Vitali, Presidente Provincia di Rimini, Irina Imola, Ass. Comune di Rimini, Maurizio Temeroli, Segretario Generale Camera di Commercio di Rimini.

Siamo nella Top Five della classifica delle province italiane per la Qualità della Vita, forse pochi sanno che in questi ultimi anni abbiamo costruito anche un altro primato: siamo infatti in testa alle realtà territoriali che hanno visto approvati il maggior numero di  Progetti  di Cooperazione Territoriale co-finanziati  dalla Commissione Europea, in rapporto alla  popolazione.

Abbiamo raggiunto questo invidiabile risultato perché ci siamo dati strategie e strumenti innovativi, che per primi in Italia abbiamo sperimentato: l’Ufficio Unico Politiche Comunitarie, promosso di comune accordo dalla Provincia, dal Comune e dalla Camera di Commercio di Rimini.

Nel maggio 2010 abbiamo iniziato questa avventura, formalizzando in una Convenzione fra i tre Enti promotori  la messa a sistema di quanto negli anni precedenti veniva lasciato alla autonoma iniziativa  dei singoli e alla episodica collaborazione su singoli progetti: i risultati di questo cambio di passo non sono mancati.

I numeri parlano chiaro: abbiamo attualmente in “portafoglio” 20 Progetti Europei co-finanziati da differenti Programmi Europei:  9  Progetti del  Programma IPA- Adriatico , siamo parte di 4 Progetti del  Programma South East Europe, di 3 Progetti nel Programma Interreg IV C, che abbraccia tutti e 27 i Paesi dell’Unione Europea, partner di un 1 Progetto del Programma Central Europe, ci hanno appena approvato un progetto del Programma Daphne III e un Progetto sulla sicurezza finanziato dalla EU DG JUST. Sono progetti che spaziano su tematiche di primaria importanza per la comunità provinciale, quali turismo, cultura, ambiente, sociale, energia,  mobilità, agricoltura, piccole e medie imprese. 

Valutando le risorse finanziarie che l’Europa ha indirizzato alla nostra provincia, queste ammontano a ben 3 milioni e mezzo di Euro, una somma imponente in un periodo di drastica contrazione delle risorse pubbliche, ed ancora più rilevante se consideriamo il fatto che si tratta di risorse indirizzate a sperimentare innovazione, volte a mettere a punto buone pratiche e strumenti utilizzabili in modo allargato dalle Istituzioni, dagli operatori economici e sociali della nostra realtà.

Abbiamo conseguito questi risultati in un contesto di “agguerrita” competizione: rispetto a quando abbiamo iniziato, dieci anni fa, oggi praticamente tutti i Paesi europei guardano con attenzione ai progetti europei e alle risorse finanziarie che li supportano

A fronte di un consuntivo di questi 2 anni e mezzo di attività dell’Ufficio Unico Politiche Comunitarie che  si presenta oltremodo positivo, i 3 Enti promotori hanno espresso la volontà nell’ultimo Comitato di Indirizzo svoltosi nell’ottobre scorso, di rinnovare la Convenzione nel 2013 nella piena convinzione che nuovi e più ambiziosi  traguardi possano essere raggiunti.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it