Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Giovedì 9 febbraio ore 9.00: incontro di presentazione Tavolo dei referenti progetto PercoRSI “Rete di Valori: alleanze e partnership per la crescita responsabile e condivisa del territorio”
 
Azioni sul documento

Giovedì 9 febbraio ore 9.00: incontro di presentazione Tavolo dei referenti progetto PercoRSI “Rete di Valori: alleanze e partnership per la crescita responsabile e condivisa del territorio”

— archiviato sotto:

La Camera di Commercio di Rimini e la Provincia di Rimini, in collaborazione con Figli del Mondo, organizzano per giovedì 9 febbraio 2012 alle ore 9.00 presso la Sala Convegni della Camera di Commercio (via Sigismondo, 28) un incontro dedicato alla presentazione del Progetto PercoRSI 2012, cui parteciperanno Manlio Maggioli, Presidente dell’Ente camerale riminese, e Stefano Vitali, Presidente della Provincia. Proprio quest’ultima nel 2012 fa il suo ingresso nel Progetto PercoRSI: grazie ad essa, nuove risorse ed energie saranno destinate all’iniziativa, per un’adesione che sottolinea soprattutto come, sempre più, le Istituzioni percepiscano la responsabilità sociale come leva strategica per lo sviluppo del territorio, una opportunità per fare rete e condividere risorse.

Il Progetto PercoRSI, finalizzato a promuovere la responsabilità sociale d’impresa e la responsabilità sociale di territorio, attraverso informazione, formazione, valorizzazione di esperienze e buone pratiche, nasce nel 2008 in collaborazione con le principali Associazioni di Categoria. Si tratta di un’iniziativa pluriennale ideata per mettere in rete diversi soggetti interessati a lavorare su queste tematiche, individuandoli tra associazioni di categoria, imprese, ordini professionali, enti, mondo della formazione, professionisti, che attuano comportamenti “responsabili”, con l’obiettivo principale di porre le basi per la creazione, nel territorio riminese, di un Distretto Economico Responsabile (DER), dove lo sviluppo economico non prescinda da responsabilità e sostenibilità, garantendo coesione sociale e tutela ambientale. 

Il tema che caratterizzerà il lavoro del 2012 è “Rete di Valori: alleanze e partnership per la crescita responsabile e condivisa del territorio”, ideato per condividere la responsabilità sociale e per sviluppare sempre di più una modalità di lavoro in rete. Lo sviluppo responsabile e sostenibile di un territorio non può prescindere infatti dal lavoro di rete, dalla partecipazione e dal coinvolgimento di soggetti diversi: passaggi fondamentali, questi, per la riuscita di un percorso di sviluppo comune. Anno dopo anno i partecipanti al progetto sono infatti aumentati e si sono differenziati per caratteristiche e competenze: imprese, associazioni di categoria, ordini professionali, istituzioni, scuola, professionisti. 

Obiettivi Progetto PercoRSI 2012

PercoRSI 2012 ha un titolo che ben riassume l’intento della futura progettazione: “Rete di Valori: Alleanze e Partnership per la crescita responsabile e condivisa del territorio”. L’impresa non è più la sola a dover essere responsabile: dalla responsabilità individuale si passa a una responsabilità condivisa e collettiva, e per questo si sottolinea l’importanza della rete, delle alleanze e delle partnership. Alla tradizionale responsabilità sociale d’impresa si affianca dunque un nuovo tipo di responsabilità sociale di tipo territoriale, perché non riguarda più solo le imprese, ma coinvolge anche le istituzioni pubbliche e le altre organizzazioni della società (profit e non profit), nell’obiettivo di intraprendere percorsi comuni di sviluppo sostenibile, dove le istanze economiche siano coniugate con l’attenzione all’ambito sociale e ambientale.

A partire da quest’anno il Progetto PercoRSI tenterà di realizzare una gestione più partecipata del progetto stesso e per questo verrà proposta una governance allargata per coinvolgere ambiti e competenze diverse. Inoltre, si cercherà di valorizzare e ampliare le partnership tra soggetti pubblici, privati e del terzo settore, promuovendo diverse forme di collaborazione e sinergie. Sarà anche facilitata la messa in rete delle iniziative di responsabilità sociale del territorio, per continuare ad educarsi reciprocamente a lavorare insieme e per creare piattaforme di valori condivisi che tendano al bene comune. Lavorare in rete porta numerosi vantaggi ai soggetti che la compongono, perché permette di raggiungere maggior massa critica per la realizzazione di iniziative comuni, di integrare competenze, risorse e mezzi finanziari, di accrescere la capacità progettuale e la forza contrattuale per realizzare progetti di ampio respiro o per risolvere problematiche di rilevante e crescente complessità che singolarmente non potrebbero essere affrontate, di sviluppare maggior flusso di informazioni e migliore capacità di cogliere opportunità presenti sul territorio. Inoltre sono numerosi i vantaggi anche per il territorio: aumenta la competitività grazie alla maggior qualità sociale e ambientale, si crea capitale sociale, cala l’isolamento e vengono promossi atteggiamenti cooperativi, si diffondono partnership tra il settore pubblico, privato e del terzo settore, si rafforza il senso di appartenenza, l’identità territoriale diviene più facilmente riconoscibile e ci si educa alla collaborazione.

Le attività previste nel 2012 sono state quindi ideate per rispondere a un numero sempre più ampio di soggetti e per rafforzare scambi e connessioni tra i vari nodi della rete, ampliando le partnership, promuovendo la messa in rete delle iniziative, sperimentando una gestione più partecipata. PercoRSI 2012, oltre ad una governance più partecipata e più allargata rispetto alle precedenti, punterà su alcuni progetti speciali che comporteranno un’attività di analisi e studio per mettere a punto esperienze di RSI nate da partnership e alleanze tra soggetti diversi. Oltre a ciò, PercoRSI 2012 prevede laboratori informativi su: welfare aziendale, risparmio energetico, turismo sostenibile e cooperazione sociale, sul modello di quelli realizzati negli anni scorsi; e sei gruppi di lavoro su: Bilancio sociale semplificato, Governance della RSI, Cooperazione sociale internazionale e locale, Finanza etica, RSI a Scuola, Avvocatura responsabile.

Programma di giovedì 9 febbraio 2012, dalle ore 9.00

Apertura

I nuovi scenari della RSI 

Manlio Maggioli, Presidente Camera di Commercio di Rimini

Stefano Vitali, Presidente Provincia di Rimini

PercoRSI 2011

Presentazione questionari e sintesi dei risultati

Lino Sbraccia, Figli del Mondo

PercoRSI 2012

Presentazione del progetto

Enzo Mataloni

Interverranno i referenti:

- delle associazioni di categoria

- dei gruppi di lavoro tematici

- dei quattro progetti speciali

Chiusura

Maurizio Temeroli, Segretario Generale Camera di Commercio di Rimini

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it