Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Giornata Alternanza Scuola-Lavoro: formazione ed imprese più vicine
 
Azioni sul documento

Giornata Alternanza Scuola-Lavoro: formazione ed imprese più vicine

Si è svolta oggi a Riccione presso il Liceo Volta la Giornata Provinciale dell'Alternanza Scuola-Lavoro promossa dalla Camera di Commercio di Rimini. Davanti ad una platea gremita da circa 400 studenti di diversi istituti superiori del territorio provinciale, sono stati presentati alcuni dei progetti, delle esperienze, degli stage che hanno visto come protagoniste 30 classi di 13 istituti differenti.

Il Progetto Alternanza Scuola-Lavoro, giunto al quarto anno, è un progetto che consente agli studenti di conoscere immediatamente il mondo del lavoro, acquisire ompetenze trasversali, avere una visione più realistica delle reali opportunità offerte dal territorio, rafforzare la motivazione allo studio.

"Ci sono alcuni dati economici - ha detto Maurizio Temeroli, Segretario Generale della Camera di Commercio di Rimini, durante l'introduzione alla Giornata - che emergono dall'indagine Excelsior (che ha lo scopo di valutare i fabbisogni occupazionali delle imprese italiane per vedere se c'è raccordo tra ciò che la scuola forma e le imprese chiedono) che rendono evidente il grande divario fra fabbisogno delle imprese e professionalità a disposizione: forse per un ritardo della scuola, ma penso soprattutto anche alla scarsa sintonia tra mondo della scuola e mondo delle imprese. A Rimini un'azienda su tre fa fatica a trovare la professionalità di cui abbisogna. Ecco perchè come Camera di Commercio ci stiamo impegnando da quattro anni su progetti che promuovono il raccordo tra scuola ed impresa. Non solo con l'Alternanza Scuola-Lavoro, ma anche con un nuovo progetto denominato Città dei mestieri che stiamo facendo per orientare anche chi è impegnato ancora nella scuola dell'obbligo".

In tutto, il progetto di Alternanza Scuola Lavoro nella sua quarta edizione ha coinvolto 30 classi di 13 istituti della Provincia di Rimini. Le modalità di partecipazione al progetto sono state diverse: visita guidata in azienda, stage osservativo, project work, simulazione di impresa, inserimento nel flusso operativo.

Nella giornata di oggi sono stati presentati dagli studenti, in maniera partecipata e coinvolgente, alcuni project work: fra gli altri, uno studio di fattibilità per conto di Cna sulla creazione di un GAS, Gruppo di Acquisto Solidale; un progetto per la salvaguardia della memoria collettiva, attraverso interviste fatte agli anziani di Pennabilli per la raccolta di storie, del territorio che saranno destinate al Museo Naturale di Pennabilli; un progetto di web marketing per Cescot, Alahambra e Cooperativa bar di spiaggia di Rimini per migliorare l'immagine coordinata dei vari marchi.

In tre licei scientifici - Serpieri, Einstein, Volta - sono stati avviati percorsi per approfondire tematiche inerenti le energie alternative con particolare riferimento al solare termico (nel 2008 si era affrontato il fotovoltaico). Al termine del lavoro sono stati realizzati prototipi di piccoli impianti in collaborazione con l'Istituto Giordano.

Al termine delle presentazioni, ha preso la parola Giancarlo Mori Dirigente U.S.P. Rimini, che ha lodato l'iniziativa, sottolineando un aspetto storico all’origine della distanza che oggi esiste fra mondo del lavoro e mondo della scuola. “Dal 1600 si è coltivata una cultura soprattutto umanistica creando separazione tra ‘saper fare’ e ‘sapere’ e questo gap non è stato ancora superato. Solo in epoca recente si sta ripristinando il collegamento tra mondo del lavoro e mondo della scuola: tutte le scuole infatti stanno ampliando gli studi in campo scientifico. Studiare materie scientifiche abitua ad un certo rigore, perché ti ‘costringe’ a parlare di ciò che sai. Ciò va di pari passo anche con la democrazia, perché abitua ad intraprendere azioni più aderenti alla realtà”.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it