Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Banca Carim, incontro fra i vertici della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Camera di Commercio, Provincia e Comune di Rimini
 
Azioni sul documento

Banca Carim, incontro fra i vertici della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Camera di Commercio, Provincia e Comune di Rimini

— archiviato sotto:

Il 12 luglio nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini si è svolto un incontro sulla vicenda relativa a Banca Carim al quale hanno partecipato il Presidente della Provincia di Rimini Stefano Vitali, il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi ed il Presidente della Camera di Commercio di Rimini Manlio Maggioli. Ad accoglierli, il Presidente Massimo Pasquinelli, il Vicepresidente Bruno Vernocchi ed i consulenti di Mediobanca, advisor della Fondazione.

Ai tre enti, che sono titolari della designazione di un componente ciascuno all’interno del Consiglio Generale della Fondazione, è stato rappresentato il quadro attuale riguardante la fase di amministrazione straordinaria di Banca Carim. In particolare, è stato esposto il lavoro fin qui compiuto e sono state delineate le diverse ipotesi, oggetto di verifica da parte di Mediobanca e rese note ieri pomeriggio ai Consiglieri, per l’uscita dell’istituto bancario dal commissariamento.

La Fondazione ha informato i tre enti sull’orientamento espresso dal Consiglio Generale, favorevole a considerare in linea di massima tutte le ipotesi, ma ad approfondire in maniera particolare quella che prevede il mantenimento dell’autonomia di Banca Carim, tramite la conservazione della partecipazione di controllo in capo alla Fondazione, ed il rilancio della sua attività in termini di governance, di penetrazione commerciale, di capacità di assistenza finanziaria al territorio locale.

Il Presidente Vitali, il Sindaco Gnassi ed il Presidente Maggioli, condividendo la preoccupazione per le sorti del maggior istituto bancario della città, specie in un momento non facile per l’economia riminese e italiana, hanno espresso apprezzamento per il lavoro svolto fin qui dalla Fondazione e da Mediobanca, che dà certezze tecniche in più rispetto  alla necessità di coinvolgere imprenditori e partner. Quindi hanno manifestato consenso sulla scelta di perseguire la prospettiva strategica dell’autonomia della Cassa,  chiedendo che tale prospettiva sia accompagnata da un piano industriale volto a ridefinire al meglio la sua attività nel mercato del credito e nel supporto alle esigenze delle diverse componenti sociali ed economiche locali, in primo luogo famiglie, operatori e piccole e medie imprese.

L’auspicio condiviso dal Presidente Vitali, dal Sindaco Gnassi ed dal Presidente Maggioli è che i positivi messaggi di apertura di una fase nuova, trasparente, fondata sulle esigenze diffuse del territorio, si sostanzino anche attraverso relazioni sistematiche e positive con le istituzioni,  e il coinvolgimento di competenze e professionalità elevate.

L’incontro, che si è svolto in un clima di costruttiva concordia, è terminato con l’intendimento di proseguire sistematicamente il confronto per verificare l’evolversi del percorso intrapreso.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it