Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale News ed Eventi 3.800 studenti nella “Città dei Mestieri”. Al via la seconda annualità del progetto della Camera di commercio che ha gettato “un ponte fra scuola ed impresa”
 
Azioni sul documento

3.800 studenti nella “Città dei Mestieri”. Al via la seconda annualità del progetto della Camera di commercio che ha gettato “un ponte fra scuola ed impresa”

La Giunta della Camera di commercio di Rimini ha approvato nell'ultima riunione il protocollo d'intesa con le Associazioni di categoria e il piano esecutivo per il progetto “La città dei mestieri – Un ponte fra scuola e impresa” per l'anno scolastico 2009/2010. “La città dei mestieri” è un importante progetto di orientamento promosso dalla Camera di commercio di Rimini, rivolto agli studenti che frequentano la scuola dell’obbligo (i 3 anni della scuola secondaria inferiore, e il primo biennio della scuola secondaria di secondo grado).

Il progetto, realizzato in collaborazione con le Associazioni d’impresa  - API, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, CNA, Confartigianato, AIA Riccione, AIA Rimini, Confcooperative, Lega Cooperative - porta all’interno delle classi, in accordo con gli istituti scolastici e i docenti, la testimonianza di imprenditori appartenenti ai vari settori economici e produttivi, e si pone come uno strumento valido di conoscenza, utile ai ragazzi per sapersi meglio orientare nel mondo del lavoro, e maturare scelte consapevoli.

“Il raccordo fra scuola e mondo delle imprese – ha sottolineato il Presidente della Camera di commercio di Rimini, Manlio Maggioli – è decisivo, non solo adesso che ci troviamo in una situazione di crisi, ma proprio in considerazione del fatto che molte imprese lamentano di non trovare le figure professionali di cui hanno bisogno. Scuola e impresa sono mondi che ancora interagiscono poco: grazie al progetto “Città dei Mestieri”, viene invece gettato un ulteriore ponte per avvicinare queste due realtà”.

Giunto alla seconda annualità, il progetto vede il coinvolgimento della maggior parte degli istituti scolastici della provincia di Rimini.

Le scuole di primo grado che partecipano sono: S.M.I. Bertola (Rimini); S.M.I. Alighieri Fermim (Rimini); I.C. Miramare (Rimini); I.C. Bellaria (Bellaria); S.M.I. Panzini Borgese (Rimini); S.M.I. Cenci (Riccione); I.C. Verucchio (Verucchio); I.C. Valle del Conca (Morciano); S.M.I. Franchini (Santarcangelo); I.C. Cattolica (Cattolica); I.C. Misano (Misano); I.C .San Giovanni (San Giovanni in Marignano); I.C. Coriano (Coriano); I.C. Marvelli (Rimini).

Le scuole di secondo grado che partecipano sono: I.T.T. Marco Polo (Rimini); I.T.I. Leonardo da Vinci (Rimini); I.P.S.C.T. Einaudi (Rimini); I.P.S.S.A.R. Savioli (Riccione); I.T.C. Molari (Santarcangelo); Liceo Classico G. C. Valgimigli (Rimini); I.T.C. Valturio (Rimini); I.I.S. Gobetti de Gasperi (Morciano); I.P.S.S.A.R. Malatesta (Rimini).

Alcuni dati: nel 2008/2009 i moduli didattici realizzati sono stati 31 e hanno visto la partecipazione di 708 studenti per un totale di 317 ore. Nel 2009/2010 il Progetto, invece, ha già messo in cantiere 165 moduli didattici, che coinvolgeranno ben 3799 studenti, per un totale di 1994 ore di laboratorio. Un aumento importante, che sottolinea l'importanza del progetto, ed il gradimento che esso ha ottenuto, da parte dei docenti e degli studenti in primis, ma anche degli imprenditori coinvolti, nella sua prima edizione.

“Non è un caso infine – ha concluso Maggioli – che anche la Riforma Gelmini, a partire dall'anno scolastico 2010/2011, preveda per gli Istituti secondari superiori una riformulazione degli indirizzi scolastici più vicina alla realtà imprenditoriale, sociale, economica del proprio territorio, per poter avvicinare ancora di più la scuola al mondo del lavoro.”

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it