Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale CCIAA Organi Istituzionali Presidente
 
Azioni sul documento

L’elezione

Una conferma all’insegna della continuità, una scelta unanime espressione di tutte le categorie economiche riminesi. Il Consiglio della Camera di Commercio di Rimini martedì 21 aprile 2009 ha riconfermato Manlio Maggioli nel ruolo di Presidente dell’Ente di via Sigismondo. Per l’imprenditore santarcangiolese, titolare del Gruppo Maggioli, si tratta del secondo rinnovo, per un totale di tre mandati oltre alla prima nomina prefettizia del 1994: anche stavolta il Consiglio si è espresso all’unanimità, eleggendo Maggioli per acclamazione. Il vertice della Camera di Commercio di Rimini resta così immutato, con Salvatore Bugli nei panni di vice presidente di una Giunta che ha visto come unica sostituzione quella di Stefano Venturini con Alessandro Andreini, presidente provinciale di Confcommercio; sette invece i volti nuovi all’interno del Consiglio. L’elezione di Maggioli all’unanimità va registrata inotre come un fatto davvero raro a livello nazionale: nella quasi totalità della altre province, infatti, si sono viste spesso lotte senza esclusione di colpi, il che non ha rafforzato certamente il prestigio di quegli enti.

 

La riconferma di Maggioli è pertanto un segnale positivo per il sistema economico riminese: l’unanimità della scelta maturata da parte delle componenti che partecipano alla vita della Camera di Commercio ha messo in mostra un accordo trasversale a tutte le categorie economiche, decisivo per affrontare la crisi in atto. Non solo: essa costituisce una prova di compattezza che non fa altro che rendere più importante ed autorevole la presenza della Camera di Commercio alle iniziative per lo sviluppo del territorio.

 

Grazie all’unità messa in mostra anche in questa occasione, la Camera di Commercio di Rimini viene riconosciuta come un’istituzione super partes che opera esclusivamente nell’interesse dell’economia del territorio, intrattenendo rapporti corretti con le altre istituzioni pubbliche e private. Le decisioni dell’Ente negli anni si sono dimostrate infatti del tutto indipendenti dalla politica ed equilibrate, così da consentire alla Camera di Commercio di partecipare alle più importanti iniziative relative alla realizzazione delle infrastrutture del territorio pensando solo al bene comune e alla crescita del nostro sistema economico.

Ogni volta che la Camera ha dovuto assumere una decisione importante - la partecipazione al Palariccione, al Palacongressi di Rimini, alla Fiera, ad Aeradria, all’Università, solo per citarne alcune - proprio grazie alla compattezza della Giunta ciò è avvenuto speditamente senza tentennamenti e sbavature. Un esempio su tutti è l’impegno che l’Ente si è assunto per fare della provincia di Rimini un importante polo congressuale a livello nazionale ed internazionale, e gli investimenti crescenti a sostegno dello sviluppo dell’aeroporto, che nel prossimo futuro costituirà il vero e proprio volano per dare prospettive al turismo in genere e al turismo d'affari in particolare.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it