Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Amministrazione trasparente Performance Benessere organizzativo
 
Azioni sul documento

Risultanze dell’indagine sul benessere organizzativo dell’Ente anno 2013

La Camera di Commercio di Rimini ha svolto nell’anno 2013 un’indagine sul benessere organizzativo dell’Ente rivolta a tutti i dipendenti, oltre che per adempiere a quanto previsto dalle disposizioni vigenti, anche perchè dalle risultanze dell’indagine emergono idee per il miglioramento dell’organizzazione.

L’indagine è stata effettuata con la somministrazione di apposito questionario, già utilizzato anche per realizzare precedente indagine sul benessere organizzativo.

Le risultanze dell’indagine sono state presentate dalla dirigenza ai dipendenti a novembre 2014, ed ora vengono divulgate anche all’esterno dell’Ente.

A tal fine si allegano i seguenti 3 documenti che illustrano graficamente le risultanze dell’indagine (per la lettura dei grafici si rimanda alla specifica fatta per essi in ognuno dei 3 documenti).

1)  Nel documento 1) sono riportati i risultati dell’indagine anno 2013 della Camera relativamente a:

- il Profilo generale del benessere organizzativo,

i cui risultati sono riportati in un grafico ove, per ogni fattore del benessere organizzativo indagato (tutti elencati nel punto immediatamente successivo), è riportato il valore ottenuto nell’indagine, da cui il valore medio del Profilo generale è dato dalla somma dei valori dei fattori diviso il numero dei fattori; per cui i fattori che hanno un valore medio più alto del valore medio del Profilo generale rappresentano punti di forza del benessere organizzativo dell’Ente, mentre i fattori che hanno un valore medio più basso del valore medio del Profilo generale rappresentano punti di debolezza del benessere organizzativo dell’Ente;

- i singoli fattori del benessere organizzativo (supporto dei dirigenti, collaborazione tra colleghi, equità organizzativa, efficienza organizzativa, gestione della conflittualità, percezione dello stress, richiesta lavorativa, comfort ambientale, sicurezza lavorativa, apertura all’innovazione, indicatori positivi del benessere organizzativo, indicatori positivi del benessere organizzativo, disturbi psicofisici),

i cui risultati sono riportati in singoli grafici ove, per ogni fattore, sono indicati i relativi componenti ed i valori ottenuti nell’indagine, da cui il valore medio del fattore è dato dalla somma dei valori dei suoi componenti diviso il numero dei componenti; poiché la scala di punteggio dei fattori ha un range da 1 a 4, convenzionalmente la soglia di soddisfazione è fissata ad un valore medio pari a 2,6;

- i suggerimenti per migliorare il benessere organizzativo,

i cui risultati sono riportati in un grafico ove, per ogni suggerimento indagato, è indicato il numero delle persone che ha dato il suggerimento.

2)  Nel documento 2) è riportato il confronto dei risultati delle indagini effettuate nell’Ente nell’anno 2013 e nell’anno 2004 (precedente effettuata nell’Ente) relativamente a:

- il Profilo generale del benessere organizzativo,

nel grafico sono riportati i valori medi dei fattori del benessere organizzativo ottenuti nell’Ente nell’indagine 2013 e nell’indagine 2004, ed il valore medio del Profilo generale anno 2013 e anno 2004;

- i singoli fattori del benessere organizzativo,

nel singolo grafico di ogni fattore sono riportati i valori medi dei suoi componenti ottenuti nell’Ente nell’indagine 2013 e nell’indagine 2004, ed il valore medio del fattore anno 2013 e anno 2004.

3)  Nel documento 3) è riportato il confronto dei risultati dell’indagine anno 2013 effettuata nell’Ente e dell’indagine anno 2013 effettuata nelle altre Pubbliche Amministrazioni che hanno utilizzato lo stesso questionario relativamente a:

- il Profilo generale del benessere organizzativo,

nel grafico sono riportati i valori medi dei fattori del benessere organizzativo ottenuti nell’indagine 2013 nell’Ente e nelle altre Pubbliche Amministrazioni, ed il valore medio del Profilo generale anno 2013 dell’Ente e delle altre Pubbliche Amministrazioni;

- i singoli fattori del benessere organizzativo,

nel singolo grafico di ogni fattore sono riportati i valori medi dei componenti del fattore ottenuti nell’indagine 2013 nell’Ente e nelle altre Pubbliche Amministrazioni, ed il valore medio del fattore anno 2013 dell’Ente e delle altre Pubbliche Amministrazioni.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

C.F. 04283130401

Partita Iva 04283130401

IBAN IT 83 N 06010 13200 100000300122
Codice Univoco ufficio: ST9NPX

Privacy

Camera di Commercio della Romagna

Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini

Tel. 0541/363711 Fax. 0541/363723
Posta elettronica certificata:
cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it